Il Golden Retriever ha un periodo critico dell’accrescimento che va dai 2 ai 4-5 mesi di età. Durante questi mesi il cucciolo raddoppia il proprio peso e raggiunge la metà del peso che avrà da adulto. Una alimentazione troppo energetica può ulteriormente accelerare l’accrescimento provocando danni soprattutto alle strutture ossee e articolari ancora deboli, favorendo le cosiddette malattie ortopediche dello sviluppo (DOD). Anche l’eccesso di calcio e fosforo altera i processi di ossificazione danneggiando le cartilagini di accrescimento e le articolazioni. Bisogna perciò stare molto attenti alle integrazioni minerali che non devono essere assolutamente usate se si utilizza un mangime completo.

E’ di fondamentale importanza quindi cercare di ottenere un accrescimento regolare, armonico e senza sbalzi.

La regola da seguire è quella di scegliere un mangime appropriato per cuccioli.
Ma cosa dobbiamo guardare quando scegliamo le crocchette?

Prima di tutto il contenuto in energia che non deve essere superiore alle 380 kcal ogni 100 grammi. Le proteine devono essere di origine animale, quindi assicuratevi che siano specificate(carne di agnello, bovino, pesce, uovo, ecc…), e devono essere preferibilmente non al di sotto del 25%. Per quanto riguarda igrassi è meglio non superare valori del 12-14%; l’importante è assicurarsi che siano presenti acidi grassi essenziali (Omega 3 e Omega 6), fondamentali per la crescita. Il mangime deve essere molto digeribile e quindi la fibra non deve essere superiore al 2,5-3%.
Poi dobbiamo controllare che il contenuto in calcio e fosforo sia corretto: il calcio deve essere intorno all’1-1,2% mentre il fosforo intorno allo 0,8-1%.

Da adulto mangia circa mezzo chilo di cibo al giorno suddiviso in due razioni.